Il sito è aggiornato a Novembre 2018

Lo Showroom del carrello saliscale   elettrico in Italia .

showroom del carrello saliscale elettrico a Bossolasco
showroom del carrello saliscale elettrico a Bossolasco

Carrelli per la casa

Carrelli per il lavoro .

In foto la salita sul furgone di una stufa da 250 Kg con il saliscale Maxi 250 AR Plus TCS
carrello per stufe saliscale elettrico Maxi 250 AR Plus

Carrello a mano Scendiscale .

Carrello scale elettrico per arpa .

Il modello di arpa da concerto è disponibile da ora per gli arpisti  nello Show Room Elviotrolley
Il nuovo carrello saliscale elettrico universale per grandi arpe da concerto

Rondò veneziano .

La calma di questo inizio d' autunno  fa riaffiorare dai soliti pensieri la mia vena musicale di tempi

passati , tempi colorati come l' autunno di mille sfumature per gli occhi e mille bellezze sonore

per le orecchie .

Gruppi famosi , brani che hanno lascito la loro traccia non solo sui supporti materiali ma nell' animo della mia generazione .

 

Ero giovane quando sentivo le cassette di rondò veneziano dei solisti veneti , non è che ne andassi matto ma ne apprezzavo l' esecuzione e la novità per l' orecchio un po' assuefatto agli altri stili e altri strumenti .

Ma sono passati più di trent' anni da allora ed effettivamente a parte il ricordo non sprecherei più il mio tempo a sentirli , ci sono altre musiche che ancora hanno cose da dire al mio spirito non solo all' orecchie come quelle ...

In ogni caso cosa c'entrano i solisti veneti con l' argomento del blog e l' interesse di voi che state leggendo ?

Certo non c' entrano quei talentuosi violinisti  nel campo dei saliscale ma  un altro tipo di solisti 

che si dà il caso siano veneti .

Sono solisti ma nello stesso tempo fanno musiche e gioco di gruppo , sono specialisti di grande talento nel suonare la musica che piace all' orecchio di chi li contatta ...

Sono geniali nel suonarvi pezzi elaboratissimi come le sfide tra di loro , avete presente le sfide tra i clarini ?

E voi attenti a tifare per uno o per l' altro , a capire chi è il più meritevole o più simpatico o che comunque vi piace di più , mentre chi sta suonando per voi non si sta affatto sfidando e alla fine 

dividerà in eguale misura il biglietto che saranno riusciti a farvi pagare .

Niente di male in tutto ciò , fa parte del gioco , fanno solo tutto il possibile perché nessuno scappi dal loro teatro .

Così capita che io che sto proprio dalla parte opposta di questo nord Italia e non solo geograficamente ... abbia a che fare sempre più frequentemente con gente  che ha già ascoltato e riascoltato il Rondò Veneziano fino allo sfinimento non essendo certamente esperti audiofili di questa musica ossessiva .

Quando arrivano da me si capisce subito che sono anime a loro modo ribelli sfuggite inconsapevolmente al teatro dei veneziani , però ormai irrimediabilmente ipnotizzati dalla loro

musica e da cui non potrei mai risvegliarli . 

Hanno  imparato dall' aver ascoltato e riascoltato questi brani musicali ossessivi e ripetitivi che 

non c'è altra musica che li riguardi ... gli si è aperto davanti il grande mondo dei carrelli saliscale

, hanno visto la luce , forte e artificiale emanata dal palcoscenico veneto .

Bene molto bene ... ora ditemi ... perché quando vi rivolgete a me siete solo capaci a fare gli imbecilli ?

Non è che avreste bisogno di curare un po ' l' otite ?

Non è che i solisti veneti vi hanno rincoglionito ?

Scusatemi ma sarebbe bene per voi che prima di chiamarmi vi prendeste almeno una pausa di 

riflessione per la mente e di silenzio da certe musiche mefitiche  per le orecchie , poi vedrete 

che potremo avere ottimi rapporti .

Grazie e cercate di guarire .

 

 

 

Scrivi commento

Commenti: 0